Lettori fissi

sabato 18 novembre 2017

Per gli amanti dei gatti

Buongiorno carissime come state? 

Questo è l'ultimo libro letto....in realtà è un librettino di facile e veloce lettura. Io amo i gatti, ne ho avuto molti e questa lettura ha evocato in me dolci ricordi, facendomi a volte sorridere e  volte commuovere. Vi abbraccio e  vi  consiglio questa lettura. Bacioni alla prossima Gisella

mercoledì 25 ottobre 2017

Sono stata brava??

Buongiorno,
Sto cercando di fare questo post dal telefono perché il pc sono gia stata in grado di mandarlo in tilt...sono stata brava??
Poi dal pc ancora non so aggiungere le foto...ora ci provo con il cellulare. 
Dato che sono stata brava dalla Thailandia sono arrivati i souvenir per me!!! Nella foto vedete la calamita per il frigo...mio figlio dice che il tempio nella foto è incantevole. Poi....ho ricevuto un quaderno a righe con la copertina in stoffa...allora....i pasticci proseguono alla grande...ho toccato qualcosa il post è stato pubblicato anche se non terminato.
Ho ricevuto altro... ma magari per oggi basta Ok??? Scusate e alla prossima !!!
 Ciao a tutte Gisella

Beata tecnologia!

venerdì 20 ottobre 2017

I vacanzieri sono in volo verso casa!

Buongiorno, come va? Come state?
Qui a casa io ho avuto la tendinite al braccio destro ed è da settembre che cerco di guarire, sono passata dalle punture di cortisone, all'antinfiammatorio per bocca a grandi dosi....ai massaggi, gli impacchi, la crema di Arnica e il veleno di api.....praticamente le ho tentate tutte.
Poi abbiamo iniziato con le placche in gola, raffreddore, tosse...insomma noi non ci facciamo mancare nulla!!!
Mentre vi sto scrivendo mio figlio Simone con la sua ragazza è in volo...sta tornando a casa!
Grazie alla tecnologia e in particolare a WhatsApp li ho sentiti anche solo per un ok quasi tutti i giorni e soprattutto ho potuto vedere in anteprima alcune foto dei posti che hanno visitato e visto...devo dire che alle volte ho avuto l'impressione che fossero in paradiso perchè i colori del mare, del cielo, della sabbia erano quasi surreali.
Credo che per entrambi sia stata una vacanza indimenticabile  che porteranno nel  cuore un "affetto" particolare e sincero per la Thailandia e per gli abitanti.
Comunque tempo permettendo credo e spero mi racconterà qualcosa e se ci saranno cose carine verrò a riferirvele OK??
Un abbraccio e un bacione, anche quest'anno vedo avvicinarsi il Natale a grandi passi e io non riesco mai a realizzare nulla con le mie mani come invece vorrei! A presto Gisella

mercoledì 4 ottobre 2017

Caro Simone...buon viaggio! La Thailandia ti aspetta.

Ciao amiche di blog, oggi il mio post sarà un saluto e un in bocca al lupo per mio figlio Simone che a fine anno farà 26 anni e anche se nell'attuale società risulta essere un ragazzo...io direi che è un uomo a tutti gli effetti.
Da quando la nostra vita è cambaita, io ho lasciato mio marito e i figli mi hanno seguita le cose sono cambiate moltissimo, oltre ogni aspettativa. Anche i nostri rapporti di madre e figlio sono cambiati, sinceramente non so spiegarmi il perchè, ma sono davvero convinta che sia stata una muta. Un giorno parlando ti ho detto che in fondo siamo rimasti noi ma è stato come per un serpente, venire via di casa e farne una nuova è stato come un cambio di pelle, per un attimo ci siamo persi, quasi senza riconoscerci. Poi ci siamo ritrovati ma non è più stata la stessa cosa, siamo cambiati, cresciuti, maturati e forse per non soffrire più del dovuto ci siamo armati di una corazza che ci protegge dal dolore ma ci allontana. Ogni giorno è difficile rapportarsi perchè tutte le cose che andavano bene prima, ora non sono più adeguate e la sintonia che c'era ora non c'è più. Tra alti e bassi cerchiamo ogni giorno un nuovo equilibrio ed è estremamente difficile.....ma questo è un altro discorso.
Ora la valigia è pronta, domani parti e la Thailandia ti aspetta, un viaggio lungo, una vacanza vinta di cui non ci siamo resi conto perchè sembrava un sogno....solo gli altri vincono a noi non capita mai...e invece!!! Sono certa che anche da questa nuova esperienza tornerai diverso, cambiato, maturato, cresciuto. Sii grato e riconoscente al creato per questa bella opportunità che ti ha donato e fai tesoro di ogni nuova esperienza che avrai modo di vivere. Non pensare a casa, a quello che lasci e che ritroverai ad attenderti al ritorno, porta con te la certezza che al ritorno sarai accolto a braccia aperte e sarai sempre il benvenuto. Buon viaggio,( anche se per una mamma è sempre difficile da dire perchè con te parte un pezzo del mio cuore e restano tante preoccupazioni nella speranza che vada tutto bene)!
Con tanto amore, la tua mamma.

Care amiche oggi va così, perchè parlarsi può essere più difficile che scriversi! Un caro saluto a tutte, alla prossima....Gisella

domenica 24 settembre 2017

Eccomi!!!!

CIAOOOOO
Ma che gioia, sono emozionatissima!
Non ci sentiamo da tantissimo tempo ma ho una grandissima sorpresa...ho finalmente la linea wi-fi in casa e non solo....ho un pc portatile molto modesto con poche funzioni tutto mio!!!
SIII....da oggi possiamo sentirci molto spesso. Devo ancora imparare ad adoperarlo....ma ho tanta voglia di imparare e sono sicura di farcela...ho la testa dura ormai lo sapete!
Ma quanto mi siete mancate? Tantissimo....quest'esteate sono anche rimasta fregata perchè la biblioteca ha chiuso per ferie e sono rimasta senza wi-fi.....praticamente isolata!!!!!
Sicuramente penserete che sono esagerata, certo è vero....si vive anche senza ma ho tra voi tante care amiche, conoscenti e sentirvi è uno dei piaceri della mia vita.
A questo proposito voglio salutare Marina....una nuova amica virtuale che nonostante il mio blog sia trascuratissimo mi ha trovata, letta e contattata via mail...grazie...ho gradito moltissimo spero nasca tra noi una lunga e duratura amicizia virtuale e non solo visto che non siamo poi così lontane.
Bene, per ora basta anche solo questo saluto ma preparatevi perchè ora sono attrezzata per disturbarvi con più frequenza.
Un abbraccione e un bacione umido perchè emozionato e bagnato da qualche lacrimuccia.
La sempre vostra Gisella

mercoledì 21 giugno 2017

Andare avanti sempre e comunque.

Buongiorno carissime....un abbraccio e un grosso bacione, come state?
Oggi inizia l'estate ma io sono spossata da questo caldo, ho problemi di pressione alta, non riesco a dormire la notte e vado al lavoro già stanca,  non ne posso più....sarò noiosa, sciocca....ma sogno l'autunno!
Allora....i miei problemi ci sono sempre, non li ho ancora risolti anzi sembra che riescano ad infittirsi e ad intricarsi sempre più ma ho deciso che devo andare avanti sempre e comunque e mi sforzo ogni giorno di farlo con il sorriso. Purtroppo non sempre ci riesco e alle volte il malumore e le lacrime hanno il sopravvento ma ....ci tento ogni giorno.
A tale proposito guardo avanti e penso al Natale...non ho un albero, non ho palline per l'albero, non ho presepe...ho lasciato tutto, ma....non so se ve li avevo già fatti vedere,  tanto tempo fa avevo iniziato a fare dei fiocchi di neve all'uncinetto e mi piacciono moltissimo. A settembre quando sono andata a Manualmente mi sono comperata un libro con gli schemi dei fiocchi all'uncinetto e così prestissimo inizierò la mia produzione intensiva, ho deciso che nella mia nuova dimora tutto sarà...fiocchi di neve!
Non so quando riuscirò a farveli vedere....postare una foto mi sembra un'impresa ma vi terrò aggiornate almeno sul numero prodotto.
Ah....dimenticavo....presto molto presto compirò il mio mezzo secolo e anche se non riuscirò a festeggiarlo come avevo pensato sono già in fermento.
Un abbraccio forte forte e un bacione la vostra affezzionata Gisella

venerdì 9 giugno 2017

Se fossi la prossima??

Carissime eccomi!
Sono qui per un saluto, non ho ancora internet a casa e vengo in biblioteca per usufruire del pc e della linea wi fi di cui a casa sono ancora sprovvista.
Ho fatto un giretto nei vostri blog, ho notato che alcune di voi continuano con assiduità ad alimentare il proprio blog di nuovi post e costanti aggiornamenti, altre come me sono un po' meno assidue.
Venire qui nel mio blog è un po' come essere a casa....l'unica casa che è rimasta tale.
Lasciando l'abitazione nella quale vivevo con mio marito e i miei figli ho lasciato moltissime delle mie cose, alcune mi mancano, altre neanche le ricordo se non sporadicamente, visto che probabilmente fanno parte di una vita che non mi appartiene più....qualcosa che è passato.
Ora sono in un appartamento in affitto e i miei figli sono venuti con me. La casa ha il minimo indispensabile e neanche quello!!!
Viviamo circondati da scatoloni e borsoni che sostituiscono i mobili che non mi posso economicamente permettere.
Naturalmente questa non è una lamentela, questa situazione l'ho creata io ....anche se non era ben chiaro a nessuno come avrebbe reagito mio marito....molto semplicemente vi rendo partecipi della mia vita come ho sempre fatto.
Le cose sono sempre molto complicate e alle volte seguendo i TG continuo a sentire di donne vittime di violenze inaudite da parte dei mariti, donne uccise nei modi più cruenti...coltellate, martellate....e ultimamente mi domando...se la prossima vittima di cui parleranno le cronache nere fossi io???
Perchè un marito non può accettare che una relazione per quanto bella ed importante possa essere stata ora sia finita?
Sposandomi non mi ha comperata. Non sono una schiava, non sono in vendita, non ho prezzo...forse non valgo niente...però credo di aver diritto alla mia libertà.
Ok ....oggi va così....con il cuore gonfio di delusione, smarrimento e sentimenti che non so neanche esprimere vi saluto come al solito con un forte abbraccio e un grosso bacione.
Spero di potervi dare presto buone notizie, nel caso sappiate che comunque non odio nessuno e non provo neanche rancora per chi non mi capisce, mi sento in pace con me stessa e so di aver agito senza superficialità.
Ciao ciao Gisella

mercoledì 17 maggio 2017

2017 La svolta!

Carissime amiche di Blog.....quanto tempo è passato....
Tutto questo silenzio ha un motivo la mia vita è completamente cambiata.
Ho detto basta ad una vita coniugale che oramai non era più tale e ho lasciato mio marito.
Non è stata una decisione facile e soprattutto porta con sé dolore e sofferenza sia per chi la prende che per chi la subisce.
Mi sono trasferita ho cambiato casa e sono molto "accampata" con mobili che mancano...sostituiti da scatoloni. Non parliamo di computer.....un miraggio! Vi sto scrivendo dal mio cellulare è anche se con grande difficoltà riesco a seguire i vostri Blog da un computer in biblioteca.
Vi abbraccio forte forte....mi mancate sopratutto non vi dimentico.
Un abbraccio e un bacione Gisella