Lettori fissi

martedì 16 ottobre 2012

Poi....

Poi....ti alzi ed è un nuovo giorno, ti asciughi le lacrime e cerchi un motivo per andare avanti, per sorridere ancora, nonostante tutto. Questo motivo è principalmente nella foto che vedete, sono i miei figli, Giulia e Simone che sono tutta la mia vita. Nonostante io come tutte le mamme sia sempre pronta a rimproverarli, perchè non voglio che si accontentino della mediocrità ma che cerchino sempre d'essere persone migliori...in realtà sono molto fiera di loro, sanno darmi tantissime soddisfazioni.
Poi....guardi sul tuo blog e vedi tantissimi commenti al tuo post un po' pazzo, un po' pesante da mandar giù.
Poi...pensi alle amiche virtuali che non hai mai conosciuto e che ti hanno subito cercato con SMS e con telefonate per darti conforto, per dirti una parola buona, per strapparti un sorriso e per dirti che è così, che non puoi farci nulla, che è la vita.
Poi...anche se è dura, vai avanti perchè non puoi fare diversamente, continui con i tuoi soliti lavori, cucini, stiri, lavi, stendi....e ti accorgi che ancora una volta devi dire GRAZIE a tutte per essere così presenti nella mia vita, grazie perchè ci siete.
Le lacrime ci saranno ancora, è giusto così, fan parte della vita....basta imparare ad accettarle senza porsi troppe domande, con la consapevolezza che ci sarà sempre un poi....
Con affetto Gisella GRAZIE

8 commenti:

  1. un abbraccio grande grande!!1
    Paola

    RispondiElimina
  2. Questa è la Gisella che conosco!! Un cuore grande come una casa e tanta forza d'animo!! Sono appena tornata a casa, la prima cosa che ho fatto è stato di accendere il pc e di vedere se c'erano novità..Ora sono un poco più tranquilla..Vado a preparare la cena e a stirare con il cuore più leggero!! Ti mando un bacione e ti do' ragione...Quelli che hai fotografato sono la ragione più importante per continuare a vivere in questo schifo di mondo!!Monica.

    RispondiElimina
  3. Cara Gisella, passavo per lasciarti un saluto e ho letto i tuoi ultimi post.... mi spiace per la tua sofferenza.... e credimi la capisco benissimo!!! So cosa vuoi dire perchè è capitato anche a me!!! Purtroppo ci si sente impotenti a volte di fronte al dolore dei propri cari e l'unica cosa a cui aggrapparsi sono i nostri figli e la fede, quindi coraggio!!! Un abbraccio Antonella

    RispondiElimina
  4. leggo solo ora i tuoi post, ultimamente mi affaccio poco al mio blog!!!! e vedere i tuoi figli mi sembra di vedere i miei tra qualche anno e quindi capisco benissimo le tue parole, i periodi bui sono tanti e si spera sempre di vedere un pò di "luce"...ti auguro di sentirti meglio....
    un abbraccio Antonella

    RispondiElimina
  5. Ciao Carissima,
    ho letto ieri il tuo post, poi mi sono persa via e non ho commentato, commento ora con un fortissimo abbraccio, in certi momenti la vita è proprio dura, però come poi dici tu ci di deve concentrare sulle cose positive, i figli per te e anche per me, le amiche conosciute e quelle "sconosciute" dei blog, non ci si è mai viste in faccia, ma ci sono, sono sincere, ti danno conforto, anche a me è capitato ed è stato un soffio di conforto in momenti grigi.
    Ripeto il mio grossissimo abbraccio

    RispondiElimina
  6. Ti voglio bene, Gisella, anche se ci conosciamo solo per email e telefono...... ^__^

    RispondiElimina
  7. Purtroppo in questo periodo sto frequentando poco il blog e mi ero persa le tue ultime notizie. Ti capisco perchè anche per me è stato così quando ho perso mio papà, sono stati momenti terribili e non mi sono mai sentita così impotente e non sapevo rassegnarmi a tanta sofferenza. Anch'io come te ho sempre guardato avanti pensando a mio figlio e, per quel poco che serve, ti abbraccio e ti sono vicina.
    Mariagrazia

    RispondiElimina
  8. Ciao Gisella, purtroppo non sempre si riesce a sorridere perchè la vita è anche lacrime è anche mettersi in discussione, sofferenza..... ma poi basta guardare i nostri folletti e ti ricordi che siamo mamme e che per loro possiamo superare tutto!
    baci baci

    RispondiElimina